Home > Blog > Come gestire clienti e prospect al telefono

Come gestire clienti e prospect al telefono

Pubblicato il 12 Jul 2015 da Fabio Sangiorgi
Come gestire clienti e prospect al telefono

E’ opinione diffusa che quello dell’operatore telefonico sia un mestiere semplice, un “lavoretto” che si può fare senza grande preparazione e sforzo. Non è così. Chiunque abbia provato a farlo o lo abbia visto da vicino, sa che gestire una relazione professionale al telefono richiede approfondite capacità comunicative e di vendita oltre che competenze tecniche e organizzative.

A chi è rivolto:

Il corso è dedicato a tutti coloro che forniscono un servizio telefonico a persone esterne all’azienda operando in ricezione o effettuando chiamate in uscita, come ad esempio receptionist, operatori di customer care, ufficio vendite e servizio post vendita

Gli obiettivi:

  • Approfondire le proprie competenze comunicative con particolare attenzione alla comunicazione telefonica
  • Costruire un ‘percorso tipico’ nelle chiamate inbound e outbound, che funga da guida
  • Sperimentare telefonate con diversi tipi di clienti
  • Migliorare le proprie capacità di problem solving
  • Migliorare le proprie capacità di vendita telefonica

Il programma:

  • Le componenti della qualità del servizio: cortesia ed efficacia
  • La cultura dell’accoglienza e l’attenzione al cliente attraverso la comunicazione: la comunicazione come comportamento
  • Principi base della comunicazione e l’ascolto
  • Le specificità della comunicazione telefonica
  • Il ciclo della telefonata inbound
  • Il ciclo della telefonata outbound
  • L’analisi del problema del cliente e la ricerca della     soluzione
  • La gestione delle obiezioni e dei reclami
  • Trasformare una richiesta di informazioni in una vendita di servizio
  • Promuovere e vendere al telefono

Sede ed orari :

Ligys, via Bovisasca, 18, 20026 Novate Milanese (Milano)-Martedi 5 e 6 ottobre  2017 09.00 – 18.00

Per informazioni ed iscrizioni scrivi a corsi@ligys.it o telefona al 0289765041

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *