Home > Blog > Che cos’è il DUVRI? Quando deve essere redatto?

Che cos’è il DUVRI? Quando deve essere redatto?

Pubblicato il 29 Jul 2019 da Federica Cito
Che cos’è il DUVRI? Quando deve essere redatto?

Quando i lavoratori di diverse imprese interagiscono in un unico ambiente di lavoro, generano quelli che vengono denominati rischi da interferenze. Un lavoratore riceve adeguata formazione ed informazione rispetto ai rischi della propria mansione, ma quando si trova ad operare in un ambito lavorativo dove entra in contatto con altre mansioni, si generano rischi che non sono stati valutati e qui, entra in gioco il DUVRI.

Che cos’è il DUVRI?

Il DUVRI, ovvero il documento unico per la valutazione rischi da interferenze, è da redigere in caso di lavori in regime di appalto, e racchiude le linee guida operative che devono essere seguite dalle imprese e dai lavoratori autonomi coinvolti nelle attività oggetto di appalto. Contiene le misure volte all’eliminazione dei rischi nelle aree interessate dall’esecuzione dei Lavori, dei Servizi o delle Forniture, con particolare attenzione, anche con discontinuità spaziale e temporale, alle interferenze lavorative tra le diverse attività. Il DUVRI, inoltre, deve essere obbligatoriamente allegato al contratto d’appalto o d’opera.

Quando va redato il DUVRI?

Ecco i casi in cui va redatto il DUVRI:

•          Appalti di durata oltre i due giorni o superiore a cinque uomini-giorno

•          Tutti gli appalti in cui vi siano rischi derivanti dalla presenza di agenti cancerogeni, biologici, atmosfere esplosive o dalla presenza di rischi particolari di cui all’allegato XI del Testo Unico.

Resta comunque l’obbligo, in capo al Datore di Lavoro Committente, di verificare l’idoneità tecnico professionale dell’impresa, di promuovere la cooperazione ed il coordinamento ai fini della sicurezza. Inoltre è di sua competenza fornire ai lavoratori dell’impresa appaltatrice dettagliate informazioni circa i rischi specifici presenti nel luogo in cui sono destinati ad operare, e circa le misure di prevenzione ed emergenza adottate in relazione alla propria attività.

Hai bisogno di auito per la redazione del DUVRI?

Quali sono gli scopi principali del DUVRI?

•          valutazione dei rischi derivanti dalle interferenze reciproche dovuti a due diverse attività, come l’ uso di sostanze pericolose, la formazione di scintille in ambienti con rischio esplosione, la presenza di rischio chimico, manomissione e intralcio delle via di fuga;

•          individuazione delle misure da adottate al fine di eliminare i rischi da interferenza e per ridurre al minimo i rischi non eliminabili;

•          verifica che le maestranze incaricate dei lavori siano in possesso dei requisiti tecnici adeguati e che siano in regola con le posizioni assicurative INAIL;

•     determinazione dei costi della sicurezza.

Sono esclusi dal campo di applicazione solo gli interventi esterni configurabili come prestazioni intellettuali e le semplici attività di consegna di merce o beni.

Quali rischi esaminare nel DUVRI

Il documento unico per la valutazione rischi da interferenze, viene redatto dal Datore di Lavoro dell’azienda Committente (previa verifica dell’Idoneità Tecnico Professionale delle altre aziende coinvolte), considerando, oltre ai rischi già evidenziati nel DVR, anche quelli importati dall’attività degli appaltatori:

  • i rischi ulteriori che, in relazione allo specifico appalto, possono influire sulla sicurezza dell’appaltatore rispetto a quelli specifici dell’attività propria dell’appaltatore;
  • quelli derivanti da sovrapposizioni di più attività svolte ad opera di appaltatori diversi;
  • i rischi immessi nel luogo di lavoro del committente dalle lavorazioni dell’appaltatore;
  • già esistenti nel luogo di lavoro del committente, ove è previsto che debba operare l’appaltatore, ulteriori rispetto a quelli ordinari dell’attività propria dell’appaltatore;
  • scaturiti da modalità di esecuzione particolari (che comportano rischi ulteriori rispetto a quelli ordinari tipici dell’attività appaltata), richieste esplicitamente dal committente.

Effettuare una valutazione dei rischi da interferenze efficace e comprensibile alle imprese, e quindi ai lavoratori finali, è di vitale importanza. Obiettivo primario per noi di Ligys. è per rendere le attività lavorative in presenza di più imprese più proficue, sicure e ben organizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *