Home > Blog > Addetto antincendio: mansioni e corsi formativi

Addetto antincendio: mansioni e corsi formativi

Pubblicato il 18 Sep 2019 da Federica Cito
Addetto antincendio: mansioni e corsi formativi

Cosa fa l’addetto antincendio?

L’addetto antincendio individua i rischi presenti nei luoghi di lavoro, effettua un controllo di tutte le vie di fuga e si assicura che tutte le attrezzature di protezione antincendio siano mantenute in condizioni di efficienza. Verifica inoltre l’interruzione dell’energia elettrica al termine delle normali attività aziendali ed effettua un check-up semestrale di estintori e idranti.

Da chi viene nominato?

È una figura obbligatoria che viene nominata dal datore di lavoro e secondo il D.lgs. 81/08. Oltre alla nomina, è responsabilità del datore di lavoro la corretta formazione dell’addetto antincendio.

Quali sono gli obblighi del datore di lavoro?

In merito alla sicurezza antincendio, il datore di lavoro ha l’obbligo di:

  • scegliere quali lavoratori all’interno dell’azienda faranno parte della squadra di emergenza e di lotta agli incendi
  • informare tutti i lavoratori dei rischi legati agli incendi, presenti nei luoghi di lavoro
  • adottare le misure necessarie per consentire una sempre migliore gestione delle emergenze
  • nominare l’addetto antincendio, assicurandosi della sua corretta formazione.

Quanto dura il corso per addetto antincendio?

La legge 81/2008 stabilisce una scadenza triennale. Al termine dei tre anni sarà necessario aggiornale il corso affinché sia di nuovo valido. La formazione rimane dunque “congelata”, ma se il corso non viene aggiornato in tempo utile, il datore di lavoro rischia di imbattersi in pesanti sanzioni in quanto non in possesso di una figura adeguatamente formata.

Attestato antincendio scaduto

Sono molti i compiti degli addetti antincendio, ad esempio è loro competenza effettuare regolari controlli di sorveglianza nei luoghi di lavoro finalizzati per assicurarsi che le misure di sicurezza antincendio siano a norma e dunque efficienti.

Di seguito alcune tra le principali mansioni relative al controllo di:

  • chiusura porte resistenti al fuoco
  • messa fuori tensione di tutte le apparecchiature elettriche
  • condizioni di sicurezza di fiamme
  • rimozione dei rifiuti e gli scarti combustibili
  • deposito di materiali infiammabili in luoghi sicuri

Inoltre, è loro compito effettuare il primo intervento in caso di emergenza fino all’arrivo del Soccorso pubblico, e, in caso di evacuazione, di coadiuvare le persone presenti nel raggiungimento del luogo sicuro.

Corso addetti antincendio: tipologie e durata

Esistono diverse tipologie di corsi per addetto antincendio e variano in base alla natura delle attività aziendali ed al livello di rischio incendio delle stesse. Sono così suddivisi:

  • rischio basso
  • rischio medio
  • rischio elevato

Gli argomenti previsti sono i seguenti, per un totale di 16 ore:

  • L’incendio e la prevenzione incendi (4 ore)
  • Protezione antincendio (4 ore)
  • Procedure da adottare in caso di incendio (4 ore)
  • Esercitazioni pratiche (4 ore)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *